Tipologie di acufeni

ronzio orecchiTradizionalmente si classificano gli acufeni in oggettivi (possono essere sentiti anche da un esaminatore esterno) o soggettivi (possono essere uditi solo da te). Ma in realtà gli acufeni oggettivi rappresentano una netta minoranza, inoltre a volte si pensa di sentire il ronzio del paziente, ma si tratta di un altro suono che perviene dalla cochlea nell’interno dell’apparato uditivo.

Più propriamente si dovrebbe distinguere fra gli acufeni dell’orecchio medio o senso-neurali, tra l’altro la stessa classificazione adottata per la perdita dell’udito, e molto più utile per determinarne il funzionamento e quindi i trattamenti di cura idonei.

Gli acufeni dell’orecchio medio originano dalla cavità dietro al tamburo dell’orecchio e sono meno comuni.  Sarebbe utile capire se originano dalla cochlea (percorso neurale) o dal cervello, ma al momento non è possible saperlo. E’ probabile che, almeno in certe circostanze, il ronzio proveniva dalla cochlea, ma potrebbe anche originare dagli argini del cervello, una sorta di colpo al cranio.

Da qualsiasi parte origini il fischio all’orecchio, deve essere in qualche modo interpretato dall’apparato uditivo del cervello. L’acufene dall’orecchio medio è anche il risultato di un eccessivo flusso di sangue o di spasmi muscolari.

A volte il fischio è continuo (per la maggioranza delle persone) a volte intermittente e può smettere e ricominciare più volte nel corso della giornata. Il ronzio può sembrare una pulsazione o una palpitazione dell’orecchio. Può essere in un solo orecchio o in entrambi.

E’ importante individuare qual è la tipologia del fischio all’orecchio che ti colpisce. Scaricando il questionario (inserisci la tua mail nel modulo) potrai fare un check up, primo passo per capire il tuo disturbo ed individuarne successivamente possibili trattamenti e cure.

Opt In Image
Vuoi LIBERARTI dal fastidioso fischio all'orecchio?
Ricevi gratuitamente via mail il libro Curare gli Acufeni
Email:
Nome:
 

by Luca

1 commento… add one

  • Ciao…vengo piacevolmente a conoscenza del tuo blog e complimenti!!!
    vorrei chiederti se hai preziosi consigli per la mia situazione…
    pratico boxe (ma non agonistica, quindi non mi suonano come un tamburo!). Da un paio di settimane, durante l’allenamento mi parte un fischio parecchio forte all’orecchio destro, che mi dura poi tutta la sera e anche un po’ il giorno dopo. Stando a riposo, invece non ho grossi problemi di fischio…ma comunque sento un po’ meno da quest’orecchio e in luoghi rumorosi provo fastidio e sensazione di leggero stordimento.
    Già contattato medico e fatto audiometria, che ha confermato l’asimmetria e dunque una minor capacità uditiva delle alte frequenze dell’orecchio dx. Ciò ha indotto il mio medico a farmi fare una risonanza magnetica (l’attesa è più di un mese), sospettando un ispessimento della guaina del nervo, non ricordo il nome della patologia.
    Che ne pensi?
    Grazie

    Reply

Lascia un commento

Next Post:

Previous Post: