Effetti sulle persone – i fastidi del fischio alle orecchie

fastidio fischio orecchiSpesso si sottovalutano gli effetti degli acufeni nella vita quotidiana delle persone. Quando si comincia a sentire quel fastidioso ronzio alle orecchie, la maggior parte delle persone inizialmente pensa si tratti di un problema momentaneo. Poi inizia a cercare informazioni preoccupata di non capire se questo fischio è sintomo di qualcosa di grave. Una volta scoperto che si tratta di acufeni, e che non c’è una semplice e veloce soluzione, la reazione può essere pure più negativa.

Ma esistono cure e rimedi, puoi fare infatti qualcosa per migliorare la situazione. Ogni acufene è diverso, così come ogni persona può reagire più o meno bene a determinati trattamenti. Alcune persone non si preoccupano troppo del fischio all’orecchio (sbagliando, perché con il tempo rischia di peggiorare) ma la maggioranza non vede l’ora di alleviare il fastidio del ronzio.

Per queste ragioni l’acufene può avere diversi effetti sulle persone: sulle loro emozioni, capacità di comunicare, dormire, concentrarsi.  Inoltre il senso di impotenza può condurre a depressione, ansia e rabbia. Ma non devi permettere che il fischio alle orecchie interferisca con la tua vita. Ci sono terapie e abitudini che possono aiutarti e migliorare la tua situazione, cambiando il tuo modo di reagire alla malattia.  Altri hanno fatto la tua esperienza e hanno raccontato quanto imparato per aiutare quelli come te, leggi la storia di Thomas Coleman.

 

Capacità di ascoltare e comunicare

Il 39% di chi soffre di acufeni sostiene che la malattia gli impedisce di ascoltare e comunicare. Molti soffrono di perdita di udito e non è semplice distinguere se questo è dovuto al fischio negli orecchi o ad un abbassamento delle capacità uditive.  Molte persone rilevano problemi nel sentire il telefono, seguire un film o una trasmissione radiovisiva o parlare con altri. Ci sono varie tecniche e soluzioni per alleviare questo problema.

Problemi del sonno

Tutti possono apprezzare l’essere stesi e rilassati nel letto di notte, in una stanza quieta. Ma più difficile farlo se c’è un ronzio costante che rimbomba nelle orecchie. Il 20% di chi soffre del fischio alle orecchie indica che questo rende più difficile riuscire ad addormentarsi.  Così come rende più difficile riuscire ad riaddormentarsi una volta svegliati nel mezzo della notte. Alcuni indicano che il ronzio è pure peggiore al risveglio, anche dopo un pisolino diurno.   Ci sono varie tecniche per non rovinare il tuo sonno e il tuo riposo, a cominciare dalla terapia del suono.

Concentrazione e studio

Il ronzio nelle orecchie può distrarre. Il 26% di chi vi soffre indica difficoltà nel concentrarsi su un compito, anche il semplice leggere un libro o il giornale.  Esistono oggi diverse tecniche che puoi utilizzare per migliorare le proprie abilità di concentrazione.

 

Tutti questi effetti diretti sulla tua vita quotidiana possono provocarne di indiretti nella tua attività: sul lavoro, in famiglia o con gli amici, nelle attività ludiche e di passatempo. Spesso capita di sorprendersi sapendo che anche altre persone che si conoscono soffrono di acufeni (se ne parla infatti poco). Per fortuna sempre più persone hanno imparato a rendere meno importante nella loro vita questo disturbo. Puoi farlo anche tu, leggi le testimonianze di chi ce l’ha fatta a migliorare la sua vita.  Ti invito anche a iscriverti alle 7 lezioni per iniziare a guarire dal fischio all’orecchio, ti basta inserire il tuo nome di battesimo e la tua email qui sotto.

Opt In Image
Vuoi LIBERARTI dal fastidioso fischio all'orecchio?
Ricevi gratuitamente via mail il libro Curare gli Acufeni
Email:
Nome:
 

by Luca

0 commenti… add one

Lascia un commento

Next Post:

Previous Post: