Volo aereo, acufeni e mal d’orecchi

acufene viaggi aereiMolti lettori che soffrono di acufeni e/o di perdita di udito sono preoccupati per il fatto di dover viaggiare in  aereo.

Vediamo quindi gli effetti del volo sul nostro sistema uditivo, e di come possiamo limitare possibili rischi e e problemi. Come vedrete, non ci sono particolari motivi per preoccuparsi, al massimo basta prendere qualche precauzione.

Effetti del volo aereo sul fischio all’orecchio

Pressione durante il decollo e l’atterraggio

Il decollo solitamente non causa alcun problema. In questa fase la pressione in cabina diminuisce. Ma l’aria nell’orecchio è ad una pressione relativamente elevata e stabilizzata dal passaggio attraverso le tube di Eustachio che rilasciano man mano pressione come in un palloncino. Un eventuale problema interno all’orecchio può manifestarsi invece nella fase di atterraggio. In questo momento infatti l’aria nell’orecchio medio è ad una pressione inferiore a quella dell’aria in cabina.

pressione orecchie voloSe la tuba di Eustachio è bloccata, le orecchie non sono in grado di aumentare la pressione e pareggiare quella esterna. Il blocco delle tube di Eustachio può verificarsi per una serie di motivi. I più comuni sono raffreddori, sinusiti e allergie nasali, che fermano l’aria che fluisce normalmente attraverso la tromba di Eustachio. Questo provoca una pressione inferiore all’interno dell’orecchio medio; il timpano viene aspirato verso l’interno e si stira. Il timpano quindi non può vibrare naturalmente perciò i suoni sembrano ovattati o bloccati. In casi estremi, solitamente durante una rapida discesa, si può avvertire dolore.

In alcuni casi il cambio di pressione può avere piccoli effetti temporanei sul ronzio. Può cambiarne la frequenza e in certe circostanze può temporaneamente aumentare o ridurre la rumorosità. Ma la maggioranza di chi ne soffre non subirà particolari conseguenze, inoltre tali effetti sono solo temporanei.

Il rumore

Alcune persone si preoccupano per il rumore dei motori temendo che possa danneggiare le orecchie o aumentare il loro acufene. Questo è molto improbabile. In realtà molte persone scoprono che proprio in volo sono completamente liberi dal fischio all’orecchio, a causa del rumore dei motori di fondo.

Se si trova il rumore dei motori fastidioso, la soluzione è o di scegliere un sedile di fronte l’ala, o come soluzione estrema, utilizzare tappi morbidi per le orecchie. Ma se il livello sonoro non è un problema, non utilizzare i tappi per le orecchie, anche perché il blocco dei rumori esterni può peggiorare temporaneamente il ronzio alle orecchie. Se avete dispositivi che generano suoni o rumori (terapia del suono e simili), possono essere utili durante il volo.

Se normalmente si indossano apparecchi acustici, si dovrebbero portare anche questi durante il volo, in quanto la loro rimozione può rendere l’acufene più forte e più evidente. Le persone con perdita dell’udito possono invece percepire un aumento dell’acufene, ma semplicemente  a causa del loro maggior sforzo nel cercare di udire le parole (dovuto al rumore di fondo).

In caso di blocco delle tube di Eustachio durante il volo, il fischio può apparire più forte temporaneamente. Non appena avverrà la compensazione della pressione aerea, l’acufene tornerà al suo livello precedente.

Interventi chirurgici

Se avete recentemente subito interventi di chirurgia dell’orecchio è importante verificare se vi sarà consentito volare subito dopo. In caso di intervento per riparare una perforazione del timpano o un’operazione di stapedectomia per otosclerosi, è solitamente opportuno evitare i viaggi aerei per un breve periodo mentre l’orecchio è in fase di guarigione. Chiedete al vostro specialista in merito.

Ansie e rilassamento

Molte persone con disturbi dell’udito e in particolare quelli che hanno l’acufene, possono subire un peggioramento di vario livello a causa di depressione e ansia. Molte persone diventano ansiose per la paura di volare. Questo può peggiorare il ronzio all’orecchio.

Parla delle tue ansie con il medico di famiglia per valutare una piccola dose di tranquillante. Il consiglio migliore è comunque cercare di imparare tecniche di rilassamento ed esercizi di respirazione. A tale proposito ti ricordo che iscrivendoti alla newsletter del sito, oltre che rimanere informato su nuovi articoli, potrai scaricare sia il libro gratuito “Inizia a curare l’acufene” sia una breve guida sulle tecniche di rilassamento contro ansia e depressione. Ti basta inserire nome e mail nel modulo a fine articolo.

 

Consigli utili per un viaggio tranquillo

Abbiamo visto come, se soffri di acufene o perdita di udito, non hai in generale da preoccuparti in caso di volo aereo. La maggioranza delle persone che hanno il fischio all’orecchio non hanno esperienze negative. Oltre che improbabili, situazioni di disagio sono in genere brevi e limitate.

Comunque ecco una serie di consigli per rendere il tuo viaggio più confortevole:

  • Evita l’uso di tappi per le orecchie durante un volo. Limitare i rumori di fondo rende l’acufene più pronunciato
  • Siedi  nella parte anteriore dell’aereo (davanti alle ali) dove il rumore del motore è meno forte.
  • Cerca di deglutire e sbadigliare il più possibile perché questo favorisce l’apertura della tuba di Eustachio e permette all’aria di entrare l’orecchio medio. I cambiamenti di pressione dell’aria esterna creano una bolla d’aria nella tromba di Eustachio, per questo a volte si sente una sorta di scoppio nelle orecchie. Quando questo accade, la pressione dell’aria è stata livellata.
  • Mastica una gomma da masticare o succhia una caramella. Ciò ti farà ingoiare più spesso e anche questo aiuta equalizzare la pressione dell’aria in fase di decollo e discesa.
  • Rimani sveglio durante la discesa. Questa è la parte del viaggio aereo in cui si ha più difficoltà a adeguarsi alle variazioni di pressione e se dormi rallenti la regolazione.
  • Cerca di evitare i volare se hai una infezione delle vie respiratorie o un forte raffreddore in quanto possono rendere più difficile la regolazione della pressione interna/esterna dell’orecchio.
  • Un decongestionante nasale può essere utile per aiutare a mantenere le vie respiratorie e la tuba aperte per una migliore rilascio di pressione.
  • Lascia i tuoi apparecchi acustici a portata di mano in quanto possono essere particolarmente utili durante il volo.
  • Utilizza l’intrattenimento offerto sul volo. Ascoltare musica o guardare il film in volo in quanto aiuta a rilassarsi e a prestare meno attenzione al ronzio. 

Se non sei già iscritto, lascia la tua mail qui sotto per ricevere altri utili consigli per il tuo acufene.

Opt In Image
Vuoi LIBERARTI dal fastidioso fischio all'orecchio?
Ricevi gratuitamente via mail il libro Curare gli Acufeni
Email:
Nome:
 

by Luca

5 commenti… add one

  • Ciao,innanzitutto grazie per la collaborazione,allora nel mio caso avevo avuto dei fischi nelle orecchie pero andava via in pocchisimi minuti ,invece da questa mattina che mi accompagna un fischio nell orecchio sinistro , lo fa in maniera costante….
    Qui la mia domanda andra via presto questo fischio,oppure devo farmi visitare da un ottorino?,
    e vero che sto passando un periodo difficile per via della crisi,comunque ringrazio la collaborazione,e attendo una vostra risposta.

    Reply
  • Se dura da un po’ è sempre meglio farsi visitare.

    Reply
  • Devo riprendere un volo di rientro e ho già volato all’andata con raffreddori e muchi che mi hanno dato dolore e “sordità ” nella fase finale e nell’atterraggio. Sembra che la situazione sia perfino peggiorata.
    che faccio? A parte il dolore è pericoloso?

    Reply
  • Non è pericoloso, semplicemente segui alcuni dei consigli per alleviare il dolore e il fastidio durante il volo.

    Reply
  • salve purtroppo a me e andata male anzi malissimo questa estate in un viaggio in portogallo ho beccato un forte raffreddore ..nel volo di rientro e in particolare all atterraggio ho sentito un forte dolore e appena atterato ero sordo …ho aspettato un settimana ma la cosa peggiorava poi andando dall otorino mi ha fatto una puntura di cortisone e grdualmente l udito e tornato ma…..e apparso frischio all ollorecchio e non riesco a compensare come se fossi in montagna sono andato da due otorino ma con nessuno risultato credetemi e molto fastidioso ma ci sara una cura affiche torno prima del viaggio?

    Reply

Lascia un commento

Next Post:

Previous Post: