Integratori alimentari per acufeni

Ho già avuto modo di dare consigli circa la corretta dieta per gli acufeni. Gli integratori alimentari non sostituiscono certamente una dieta sana ed equilibrata, ma possono appunto integrare la nostra alimentazione quotidiana consentendoci di acquisire elementi naturali e importanti per combattere il fischio all’orecchio, soprattutto se questi integratori sono fatti ad hoc per questa malattia.

Nel tempo, grazie ai commenti e alle email dei lettori, mi sono appuntato una serie di nomi di prodotti che utilizzate.
Come ho già avuto modo più volte di ripetere, ogni acufene ha la sua causa: trauma, stress, malattia etc., e un rimedio che è utile per qualcuno può non esserlo per altri. Per questo ti invito anche a provare queste soluzioni alternative e soprattutto, dopo averli usati (o se li stai già utilizzando) a lasciare un commento con i tuoi giudizi. Nel commento, se possibile, indica prodotto utilizzato, per quanto tempo lo hai utilizzato, effetti riscontrati e anche qual è secondo te la causa del tuo ronzio all’orecchio. In questo modo potrai fornire un aiuto agli altri, e gli altri lo potranno dare a te.

Grazie.

Acufen Plus

acufen plus integratoreIntegratore con Biancospino, Valeriana, Gruppi Vitaminici, Luppolo e Triptofano

– Biancospino: miscela di flavonoidi che ha l’effetto di diminuirel’eccitabilità agendo sul sistema nervoso con effetti miorilassanti.
– La Valeriana agisce sul sistema nervoso provocando un azione legataall’inibizione del gaba (gamma-amminobutirrico) come mediatore del sistema nervosocentrale.
– Il Triptofano precursore della Serotonina è in grado di prevenire comparsa distress e cali d’umore e migliorare le prestazioni cognitive.
– Il Luppolo grazie a Pinene e Umolene che placano la dispepsia nervosa.
– Il Ginkgo Biloba grazie alla presenza dei terpeni da un apporto migliorativo al sistemacircolatorio.

Vedi i dettagli di Acufen Plus

 

AcuStop

Integratore alimentare destinato agli acufeni. Può risultare utile nel garantire la funzionalità fisiologica del microcircolo.

Vedi i dettagli di AcuStop

 

Otofisk

otofisk-integratore-alimentare-acufeniComplemento alimentare a base di Acido Alfa-Lipoico, Ginkgo Biloba, Trans-Resveratrolo.Formulazione specifica per il trattamento degli acufeni e le disfunzioni delmicrocircolo.

Vedi i dettagli di Otofisk

 

Sento Bene Stop Acufeni

STOP ACUFENI è un integratore a base di estratti vegetali titolati e vitamine utile in caso di carenza o di aumentato fabbisogno di tali elementi nutritivi. Biancospino e Passiflora aiutano a conseguire uno stato di rilassamento e di benessere mentale, mentre il Ginkgo risulta utile per la normale circolazione del sangue e la funzionalità del microcircolo.

Vedi i dettagli di Sento Bene Stop Acufeni

 

Acuval

acuval audio fischio orecchioIntegratore contro acufeni e problemi dell’udito in bustine Acuval Audio
Cos’è Acuval Audio: Acuval Audio è un integratore in bustine che migliora l’efficienza microvascolare ed è indicato soprattutto in caso di disturbi dell’udito come acufeni (quando si percepiscono ronzii, fischi o sibili), o perdita progressiva dell’udito. Questi disturbi possono verificarsi causa di un eccesso di radicali liberi nell’organismo, che disturbano il microcircolo sanguigno causando problemi di varia natura. Acuval Audio ha potere antiossidante e contrasta i danni causati dai radicali liberi, oltre a fornire un supporto alle corrette funzioni neurosensoriali dell’apparato uditivo. Acuval Audio è un integratore a base di Coenzima Q10 terclarato (Q-TER una forma di coenzima più assimilabile), Vitamina E e B12 che svolgono una azione protettiva delle cellule dallo stress ossidativo, Gingko Biloba,

A cosa serve Acuval Audio: Se sei affetto acufeni (vale a dire ronzii, fischi o sibili nell’orecchio), o registri una diminuità capacità dell’apparato uditivo, Acuval Audio è un valido supporto alle funzionalità uditive, grazie ad un’azione antiossidante che contribuisce a migliorare l’effiacia del microcircolo.

Vedi i dettagli di Acuval

 

Valeas Tinnit

Integratore alimentare a base di citicolina, DHA (acido docosaesaenoico), Rhodiola Rosea (radici), Ruscus Aculeatus (radici), inositolo, acido folico, vitamina B6, vitamina B12, zinco e rame, utile come supporto nella compromissione neurosensoriale e vascolare dell’apparato uditivo e della correlata sintomatologia invalidante quale quella sostenuta da tinnito (acufene), disordini dell’equilibrio, disturbi dell’udito (ipoacusia e presbiacusia).

Vedi i dettagli di Valeas Tinnit

 

ProGink

Integratore alimentare di Passiflora, Ginkgo biloba, Vitamina C, Vitamina E e Vitamina A.
Il Ginkgo biloba favorisce la normale funzione del microcircolo, la memoria e le funzioni cognitive. La Passifora favorisce il rilassamento. La Vitamina C contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso e alla normale funzione psicologica. La Vitamina E contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. La Vitamina A interviene nel processo di specializzazione delle cellule.

Vedi i dettagli di ProGink

Opt In Image
Vuoi LIBERARTI dal fastidioso fischio all'orecchio?
Ricevi gratuitamente via mail il libro Curare gli Acufeni
Email:
Nome:
 

by Luca

25 commenti… add one

  • grazie mille per questi consigli . io sono veramente disperato a causa dei miei acufeni proverò sicuramente e seguirò i tuoi consigli . ciao

    Reply
  • ciao Luca io ho ordinato con qualche problema poiche’ ancora fermo alla donaga un prodotto della medicina tradizionale cinese. Si chiama er long ci wan . Vorrei sapere se hai qualche informazione circa l’efficacia. In italia nn e’ molto conosciuto e nn ci sono commenti ed osservazioni. In lingua inglese si e devo dire che sono molto positivi. ti terro informato in merito, Carlo

    Reply
  • ciao Carlo, sinceramente non lo conosco. Ma senza rischiare alla dogana, ho visto che li trovi su amazon: questo qui è adatto proprio al tinnitus (acufene) anche se ha un nome un po’ diverso dal tuo. Questo invece ha lo stesso nome.

    Reply
  • grazie mille per i consigli

    Reply
  • Io ringrazio delle Vostre notizie riguardo il problema sugli acufeni. Devo dire che ho trovato un lieve giovamento al mio acufene bilaterale,conseguente a una chemio di tre anni fa,con l’uso quotidiano di una compressa di ginko biloba
    presa a mesi alterni.Non è che risolva il problema ma me ne accorgo di meno.
    Auguri a tutti Alessandro

    Reply
  • Grazie Luca sempre gentilissimo nei Tuoi aggiornamenti, l’anno scorso ho fatto la cura con Ginkgo Biloba consigliato dal libro, ma nel mio caso non ha risposto, credevo che il fischio proveniva dalla microcircolazione, perché operato di Bay Pas e prendendo molte compresse credevo che il problema erano le pillole,
    Purtroppo non era così.
    Proverò con questi integratori e Ti terro’ informato.
    Grazie ancora

    Reply
  • soffro da molto tempo di acufeni ,era un fastidio leggero e non gli ho dato tanta importansa perchè lo sopportavo bene ,da un pò di mesi la cosa è cambiata il fastidio è aumentato non mi da tregua giorno e notte è la stessa cosa non mi si abbassato x niente non so quello che posso fare andando avanti in questo modo il medico mi ha detto che ancora non ci sono cure valide, sono disperato non so che fare

    Reply
  • Antonio, la prima cosa che devi fare è cercare di star più tranquillo, altrimenti peggiori solo la situazione. Prova con tecniche di rilassamento, musiche con suoni naturali e magari qualche prodotto per vedere se ti fa effetto. Ma anzitutto, cerca di non stressarti.

    Reply
  • Angelo De Vincentis November 16, 2016 9:01 pm

    Ciao Luca buonasera,
    Sei sempre molto gentile, leggo sempre con molto piacere i tuoionsigli, TI chiedo cortesemente di CONSIGLIARMENE uno che vada bene non DICO per far sparire l’acufene, ma per facilitarne il fastidio.
    Ciao
    Angelo

    Reply
  • Ciao Angelo, mi è difficile consigliarne uno specifico perché ognuno ha un’esperienza diversa. Alcuni con Ginkgo Biloba hanno avuto effetti positivi, altri nulla. Questi commenti servono anche a scambiarci opinioni e esperienze.

    Reply
  • Io utilizzo Migrasoll a compresse la mattina e Acufen Plus la sera. La nota negativa è che l’Acufen Plus con la valeriana mi fa avere sempre sonno, dormo spesso appena posso. Non noto eccessivi miglioramenti quando li prendo. Ma forse è ancora presto per dirlo.

    Reply
  • Per i tanti casi di acufene irrisolti vi racconto il mio caso: con RM ma solo col mezzo di contrasto un bravo neurologo radiologo che era presente ha scoperto che ho l’arteria cerebrale fetale ancora presente e che probabilmente mi sta causando caos emodinamico, anche se non capisco perché dopo 50 anni si è messo a infastidirmi in questo modo. Comunque magari tanti di voi se fanno Rm con contrasto chissà magari scoprono che il problema è questo? E che magari è un problema meno raro di quello che credevano. E se lo scoprite scambiamoci l’esperienza. Ciao

    Reply
  • Ciao sono Sara io sto impazzendo ho dei fischi all orecchio e nessun dottore mi può aiutare

    Reply
  • Luca una domanda: dove si possono acquistare questi integratori? Quali negozi ne sono forniti? Grazie

    Reply
  • Puoi acquistarli online (vedi link). Sui negozi non so, certamente difficili trovarli nei supermercati

    Reply
  • A Martina:il migrasoll è efficace?

    Reply
  • A Martina :come ti trovi adesso con gli acufeni?

    Reply
  • Ciao

    Io sto usando da 18 gg il progink ma ahimè non noto alcun miglioramento anzi sembra che i rumori aumentino,sono molto preoccupata da più di un anno soffro a causa di questi acufeni e ho avuto una perdita parziale dell’udito. Mi suggerisci di provarne un altro? Nell’arco di un anno ho seguito una cura con acuval audio, destior bridge e destior prima di provare il progink.
    Grazie per la risposta.

    Reply
  • Salve a tutti.
    Soffro di acufene da alcuni anni.
    Tutto è iniziato con un pó d’acqua nell’orecchio e una forte sinusite. Prima era molto lieve, negli ultimi due anni è abbastanza peggiorato.
    Personalmete uso magnesio e melatonina tutti i giorni.
    Avendo i turbinati nasali atrofizzati, sto pensando di trattarli con dell’acido Ialuronico per migliorare il tutto. Spero di avere dei risultati.

    Reply
  • Ho acquistato Acufen plus,nel bugiardino dice di prendere due compresse prima di coricarsi…..ma….insieme?

    Reply
  • Vorrei un aiuto; soffro di ipoacusia bilaterale da circa 20 anni causa esposizione ai rumori ( dovuti a quando suonavo la batteria) ho un acufene tipo sibilo all orecchio Sx come posso abbassarlo di intensità . Grazie

    Reply
  • si due compresse assieme…io lo prendevo ma per poco tempo.
    ora voglio provare il ginko

    Reply
  • Maurizio Gatti May 3, 2017 9:56 pm

    ciao a tutti, io sono dal 2012 subito dopo il terremoto dell Emilia che soffro di acufeni.Come tutti ho provato di tutto, a Milano al centro del BO, a Piacenza da prof:CUDA, a Carpi da Guidetti a Roma dal Prof.Gallo.Ascoltatemi: io vi voglio dire che effettivamente ad oggi non hanno ancora spiegato il meccanismo con cui si generano gli acufeni , il perechè il come.Tranne casi forse spiegabili , dopo non c è niente.E’ certamente difficile coesistere, ma sicuramente il ns. cervello ha uno spirito di adattamento alla nuova condizione. Il problema nasce quando ci rassegniamo e ci abituiamo e ” lui ” decide di aumentare il volume e allora ripartiamo dall inizio a sprofondare nel buio.E’ giusto che ogniuno di voi provi tutti questi integratori, ma non serviranno a nulla. Calmatevi e attaccatevi ai piaceri della vita e cerchiamo di non farci disperare che la vita è più importante.FORZA

    Reply
  • Ho un acufene bilaterale, quasi sicuramente muscolo-tensivo perché ho anche altri fastidi (ogni tanto vertigini) e spalle e collo indolenziti.
    Gli unici periodi nei quali sto benissimo (acufene praticamente sparito) è quando riesco a rimuovere tutte le cause di stress dalla mia vita. A volte ci forziamo a fare cose (i famosi compromessi), accettiamo cose e condizioni, sottovalutiamo cose che in realtà ci turbano, rattristano, o ci fanno dispiacere, e alla lunga le microtensioni costanti “infiammano” i nervi, tutti i nervi coinvolti, creando problemi anche a tatto, udito, vista.

    A livello pratico a me aiutano molto: integratori di magnesio, potassio e vitamine e creatina, bere molta acqua, fare lunghe camminate, un certo allenamento specifico in palestra, trovare una dieta piu adatta al tuo fisico.

    Avolte un antidepressivo in bassissimo dosaggio che faceva da miorilassante per un primo periodo ( ma in altri momenti presi degli ansiolitici) ed a volte anche antinfiammatorio non steroideo.

    Evitate il cortisone nei periodi acuti, cosi come caffeina, nicotina e tutte le sostanze che aumentano pressione e tensione nervosa

    Reply
  • Io è alcuni mesi che soffro di acufeni, probabilmente ne soffrivo già da anni, non ho dato mai importanza a questo tipo di ronzio perché prevalentemente lo sentivo la notte prima di addormentarmi, quindi associavo questo tipo di ronzio al silenzio della notte.
    Quando ho scoperto che questo ronzio o fischio come si vuole chiamare, proveniva dalla mia testa, mi è presa un po di ansia, infatti a seguito di ciò lo sento anche di giorno, a volte di piu a volte di meno dipende dal mio stato psichico. A seguito di ciò ho fatto delle visite specialistiche otorino, senza nessun tipo di problema fisico rilevato.
    Mi è stata prescritta una cura con integratori TINNIT – E ACUVAL AUDIO ad oggi non ho avuto nessun beneficio.
    Questo e quanto.
    Anzi ho fissato un’altra visita che dovrò effettuare a breve da uno specialista GNATOLOGO!!
    Speriamo in bene!!!,
    In bocca al lupo a tutti coloro che ne soffrono nel trovare quando prima una cura risolutiva al problema

    Reply

Lascia un commento

Next Post:

Previous Post: