acufene

Chiesta la copertura del servizio sanitario per gli acufeni

by

cosa sono acufeniL’acufene è attualmente un disturbo non riconosciuto e quindi non coperto dal sistema sanitario nazionale. Chi soffre del fastidioso ronzio all’orecchio quindi non può contare su assistenza, a parte le normali visite dal medico curante e dall’otorino. Ho già segnalato come vi sono ormai parecchie richieste per il riconoscimento dell’acufene come malattia. Riporto in proposito un comunicato sul tema che mi è stato inviato.

«Regione Lombardia si sta muovendo per assicurare la messa in rete dei centri di otorinolaringoiatria e di cura all’udito, che si estendono a quanti sono affetti da acufeni, e per garantire un’assistenza regionale omogenea anche per questa malattia, con condivisione di protocolli e procedure e particolare attenzione all’incidenza che essa presenta sulle cause di sordità infantile, ma anche con l’istituzione di un apposito gruppo di lavoro e mirate campagne informative». Continua …

Acufene in aumento in Italia e tra i giovani

by

Chi soffre del fastidioso fischio all’orecchio pensa spesso di trovarsi in una situazione insolita e poco frequente. Ciò è dovuto al fatto che di acufeni poco si parla sui media, per cui sembra sia un problema che riguarda poche persone.

La realtà è molto diversa. Le ultime statistiche indicano che il 15 per cento della popolazione italiana soffre di acufene, e la quota aumenta addirittura al 30 per cento se consideriamo la fascia di età superiore ai 70 anni.

L’acufene è quindi un problema che riguarda milioni di persone, in Italia e all’estero. Come rivelato dall’Oms (Organismo Mondiale della Sanità), ci sarebbero circa 360 milioni di persone nel mondo affette da questa disabilità uditiva, pari al 5% della popolazione (tra cui molti musicisti, come Phil Collins, Chris Martin o Sting).

Negli ultimi anni poi il problema si è aggravato, soprattutto tra i giovani.  Un recente studio apparso su Scientific Reports segnala come l’acufene sia in aumento fra i teenagers (ragazzi tra gli 11 e i 17 anni), addirittura il 30% del campione soffre di costante o frequente ronzii all’orecchio. Ciò è il risultato della continua esposizione a musica ad alto volume, tramite le cuffie o nelle discoteche e locali notturni.
acufene e giovani Continua …

L’acufene e i disturbi del sonno

by

fischio orecchio sonnoI disturbi del sonno colpiscono la maggior parte delle persone in diversi momenti della propria vita. E’ una cosa comune non solo tra gli adulti ma anche fra i bambini. E’ comunque prevalente tra gli anziani.

Ma cerchiamo di capire anzitutto quali sono questi disturbi del sonno. Con il termine Insonnia ci si riferisce in genere alla difficoltà di prendere sonno o di rimanere addormentati. Disturbi lievi del sonno sono molto comuni, ma per essere classificati come insonnia, il problema deve essere piuttosto serio: persistere per almeno 6 mesi o più con una frequenza di almeno 3-4 volte a settimana.

Alcune persone sofferenti del fischio all’orecchio  hanno difficoltà nel prendere sonno.  Passare da un ambiente rumoroso come in genere quello diurno alla quiete della notte rende il ronzio più avvertibile.

Continua …

Volo aereo, acufeni e mal d’orecchi

by

acufene viaggi aereiMolti lettori che soffrono di acufeni e/o di perdita di udito sono preoccupati per il fatto di dover viaggiare in  aereo.

Vediamo quindi gli effetti del volo sul nostro sistema uditivo, e di come possiamo limitare possibili rischi e e problemi. Come vedrete, non ci sono particolari motivi per preoccuparsi, al massimo basta prendere qualche precauzione. Continua …

Ronzio all’orecchio al mattino appena sveglio

by

ronzio orecchio sveglia mattinoIl fischio all’orecchio può dare più fastidio in certi momenti della giornata. In genere ciò non è dovuto all’acufene stesso, che rimane costante. A parte l’acutizzarsi del fischio a causa di fattori esterni (es. un rumore acuto e improvviso), la maggior parte delle volte che senti più forte il ronzio alle orecchie è solo una questione di percezione soggettiva. Continua …

Per quanto tempo dura il fischio all’orecchio?

by

durata fischio orecchioAbbiamo visto che ci sono diverse tipologie di acufene, in particolare il fischio all’orecchio può essere continuo o intermittente (nel senso che va e viene, a volte nel corso della stessa giornata, a volte ad intervalli più lunghi).

Ma può anche essere un problema temporaneo (es. dopo la discoteca) o permanente. E’ impossibile determinare quando e se il ronzio all’orecchio diventa permanente. In genere più a lungo dura il problema più è probabile che l’acufene sia cronico. Come linea generale, se il fischio all’orecchio dura da almeno 12 mesi si considera cronico (anche se qualche ricercatore ipotizza due anni). Continua …

Effetti sulle persone – i fastidi del fischio alle orecchie

by

fastidio fischio orecchiSpesso si sottovalutano gli effetti degli acufeni nella vita quotidiana delle persone. Quando si comincia a sentire quel fastidioso ronzio alle orecchie, la maggior parte delle persone inizialmente pensa si tratti di un problema momentaneo. Poi inizia a cercare informazioni preoccupata di non capire se questo fischio è sintomo di qualcosa di grave. Una volta scoperto che si tratta di acufeni, e che non c’è una semplice e veloce soluzione, la reazione può essere pure più negativa.

Ma esistono cure e rimedi, puoi fare infatti qualcosa per migliorare la situazione. Ogni acufene è diverso, così come ogni persona può reagire più o meno bene a determinati trattamenti. Alcune persone non si preoccupano troppo del fischio all’orecchio (sbagliando, perché con il tempo rischia di peggiorare) ma la maggioranza non vede l’ora di alleviare il fastidio del ronzio. Continua …

I sintomi degli acufeni – non solo fischio all’orecchio

by

sintomi acufeniI sintomi degli acufeni possono causare una serie di fastidi e problemi a chi ne soffre. E peggio, i sintomi possono confondere. Mi spiego meglio con un esempio.

Stai conducendo una vita normale, casa e lavoro tutti i giorni quando improvvisamente inizi a sentire uno strano ronzio nell’orecchio. Ovviamente pensi che il ronzio venga da qualche parte, ma ti accorgi ben presto che lo senti solo tu. Cominci a preoccuparti e vai da un dottore. Dopo qualche esame il medico ti conferma che è tutto apposto. Ma tu intanto senti ancora il fischio all’orecchio. E comincia  ad innervosirti e ad avere effetti negativi sulla tua vita lavorativa e sociale. Inoltre il ronzio sembra peggiorare di notte, rendendoti difficile dormire e quindi riposare. Continua …

Tipologie di acufeni

by

ronzio orecchiTradizionalmente si classificano gli acufeni in oggettivi (possono essere sentiti anche da un esaminatore esterno) o soggettivi (possono essere uditi solo da te). Ma in realtà gli acufeni oggettivi rappresentano una netta minoranza, inoltre a volte si pensa di sentire il ronzio del paziente, ma si tratta di un altro suono che perviene dalla cochlea nell’interno dell’apparato uditivo.

Più propriamente si dovrebbe distinguere fra gli acufeni dell’orecchio medio o senso-neurali, tra l’altro la stessa classificazione adottata per la perdita dell’udito, e molto più utile per determinarne il funzionamento e quindi i trattamenti di cura idonei. Continua …

Cosa sono gli acufeni il fastidioso fischio nell’orecchio

by

cosa sono acufeniL’acufene è la sensazione di sentire un suono che non è prodotto da una fonte esterna  al corpo. Solitamente si usa dire: fischio o ronzio nell’orecchio. Ci sono varie forme e tipologie del ronzio all’orecchio: può anche essere una combinazione di suoni, e può cambiare: può variare di intensità, può essere costante o intermittente,  si può sentire in un orecchio o in entrambi, può originare dall’apparato uditivo o dalla testa o dal collo.

Si tratta solitamente di una situazione soggettiva, le altre persone infatti non possono sentire alcun suono. Non si tratta però di un suono fantasma o di allucinazioni,  come per esempio quelli sentiti da persone con malattie mentali. L’acufene è reale, frutto di una reale attività neurale del cervello. Continua …